Sigarette elettroniche: quale marca scegliere

Il mercato propone tanti diversi modelli di sigarette elettroniche. La motivazione principale di questa varietà sta nel fatto che ogni singolo utilizzatore ha diverse esigenze; inoltre sono disponibili modelli più piccoli e discreti, adatti a chi ne fa un utilizzo sporadico, mentre il fumatore incallito tenderà a prediligere le sigarette elettroniche grandi e di lunga durata.

Come scegliere la marca migliore

La scelta delle migliori marche non è facile, soprattutto cercando di fare un discorso molto generale. Oggi le sigarette elettroniche che vanno per la maggiore sono a voltaggio variabile, cosa che rende possibile modificare l’esperienza di utilizzo in modo molto marcato.
Una tra le marche più gettonate e amate dai cosiddetti svapatori è sicuramente Joytech, che è presente sul mercato sin dalla comparsa delle prime sigarette elettroniche. Il vantaggio di questa marca è quello di proporre tanti diversi prodotti, mantenendo il costo abbastanza contenuto.

Per chi vuole provare il fumo con sigaretta elettronica per la prima volta Joytech propone il modello eGo AIO, una sigaretta elettronica di buona fattura e compatta. Molto interessante, anche se decisamente più costoso, il modello eVic VT, con corpo di maggiori dimensioni, adatto ad ospitare batterie a lunga durata, per un utilizzo molto prolungato nel tempo. I prodotti Joytech sono rigenerabili, grazie alla disponibilità di resistenze di ricambio; inoltre si tratta di sigarette elettroniche adatte a chi vuole smettere di fumare, in quanto funzionano solo con liquidi privi di nicotina.

Consigli sulle marche migliori


Per essere sempre aggiornato sui nuovi prodotti lascia i tuoi dati qui sotto:

------------------------------------


Un’altra marca molto conosciuta e diffusa è Eleaf, in particolare il modello ijust, che propone una forma molto elegante e di dimensioni contenute, per un serbatoio del liquido che permette di raggiungere i 5,5 ml, quindi un utilizzo molto prolungato. Anche Eleaf offre diversi modelli, anche più grandi e con batterie a lunga durata, sempre a prezzi decisamente concorrenziali. Sia Eleaf, sia Jooytech propongono dispositivi che si possono ricaricare utilizzando una presa Mini USB, per intenderci quella della gran parte degli smartphone oggi in commercio.

Per chi vuole un tocco elegante nella sua sigaretta elettronica una delle marche più interessanti è Salcar, che offre quasi esclusivamente dispositivi dalla forma cilindrica, molto compatti e piacevoli. In particolare Salcar ha una politica di mercato originale: presenta diversi kit che contengono due o più sigarette di colori diversi, un pratico astuccio e alcuni liquidi con aromi diversi. Il tutto a prezzi veramente bassi, adatti anche a chi vuole provare la sigaretta elettronica ma non ha ancora la certezza di utilizzarla a lungo. I dispositivi Solcar sono adatti per liquidi privi di nicotina, con aromi molto intensi e piacevoli. Nei kit sono disponibili anche alcuni pezzi di ricambio, per rendere l’utilizzo del dispositivo più prolungato nel tempo.

Queste tre marche sono tra le più diffuse sul mercato anche per questo motivo: se si cerca una parte di ricambio non si ha difficoltà a trovarla. Hanno infatti impostato un marketing completo, che permette all’utilizzatore di tenere con sè la prima sigaretta elettronica a lungo, senza doverla sostituire nel corso degli anni. Simile l’atteggiamento anche del marchio ISMK, che offre sigarette elettroniche versatili e molto belle, perfette sotto ogni punto di vista. Il costo è abbordabile per tutti i modelli, alcuni dei quali a voltaggio variabile. In commercio si trovano sigarette elettroniche ISMK che simulano dei sigari, o addirittura delle pipe elettroniche, per chi vuole provare anche delle esperienze originali.

Lascia un commento